Accedi

Ho dimenticato la password

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Acquisto Viagra. viagra generico affitto
Gio Ago 04, 2011 5:22 pm Da Ospite

» Acquistare Viagra. compare viagra generico levitra
Gio Ago 04, 2011 2:20 pm Da Ospite

» Acquista Viagra. componente viagra generico
Gio Ago 04, 2011 6:09 am Da Ospite

» online casino games gambling
Gio Ago 04, 2011 4:13 am Da Ospite

» fish body oil benefits
Mer Ago 03, 2011 12:35 pm Da Ospite

» Metformin, such beginning plant-derived
Mer Ago 03, 2011 9:57 am Da Ospite

» This solved my big problem
Mer Ago 03, 2011 7:39 am Da Ospite

» ãèíåêîëîãè÷åñêèå ïðåïàðàòû
Mar Ago 02, 2011 12:31 am Da Ospite

» Almost as cut-price as warez
Lun Ago 01, 2011 8:49 pm Da Ospite


Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Messaggio  Jenny il Ven Set 05, 2008 9:59 am

Mi sconvolge il fatto che a nessuno pare interessare che milioni di bambini ed anche adulti muoiono ogni anno per la fame, perché non hanno da mangiare!!!
avatar
Jenny
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Messaggio  Donias il Sab Set 06, 2008 9:26 am

Hai ragione Jenny, a nessuno interessa la fame nel mondo, è proprio così. Sad
Eppure sono decenni che se ne parla (marginalmente) e che si spendono miliardi per fare convegni e dire sempre le stese cose, ma in realtà popoli affamati e non istruiti fanno comodo perchè ricattabili.

Eppure i dati parlano chiaro:

Circa 24.000 persone muoiono ogni giorno per fame o cause ad essa
correlate.

Oggi, il 10% dei bambini che vivono in paesi in via di sviluppo muoiono
prima di aver compiuto cinque anni.

Carestia e guerre causano solo il 10% dei decessi per fame, benchè
queste siano le cause di cui si sente più spesso parlare. La maggior parte
dei decessi per fame sono causati da malnutrizione cronica. I nuclei
familiari semplicemente non riescono ad ottenere cibo sufficiente. Questo a
sua volta è dovuto all’estrema povertà.

Oltre alla morte, la malnutrizione cronica causa indebolimento della
vista, uno stato permanente di affaticamento che causa una bassa capacità
di concentrarsi e lavorare, una crescita stentata ed un’estrema
suscettibilità alle malattie. Le persone estremamente malnutrite non
riescono a mantenere neanche le funzioni vitali basilari.

Si calcola che circa 800 milioni di persone nel mondo soffrano per fame
e malnutrizione, circa 100 volte il numero di persone che effettivamente ne
muoiono ogni anno.

Spesso, le popolazioni più povere necessitano di minime risorse per
riuscire a coltivare sufficienti prodotti commestibili e diventare
autosufficienti. Queste risorse possono essere: semi di buona qualità,
attrezzi agricoli appropriati e l’accesso all’acqua.
avatar
Donias
Registrato
Registrato

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 02.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Fame nel mondo, carne e veg(etari)ani

Messaggio  Giulia il Sab Set 06, 2008 10:11 pm

Se diventassimo tutti vegetariani o vegani, oltre a salvare gli animali salveremmo anche gli uomini: non ci sarebbe più il problema della fame nel modo, visto che con lo stesso appezzamento di terreno coltivato a cereali si sfamano molte più persone direttamente che non passando attraverso l'industria della carne.

Tanto per continuare con le cifre:
- per 1 chilo di carne, si usano in media 15 chili di vegetali
- rapporto di 10 vegetariani a 1 ''carnivoro'' con la stessa quantità di proteine vegetali.

Inoltre, produrre carne vuol dire non soltanto togliere la vita ad altri esseri viventi senzienti, ma anche incidere sull'ambiente, con la deforestazione per far spazio ai pascoli, con il trasporto degli alimenti per animali, degli animali stessi e della carne, con lo smaltimento degli scarti, e sprecare le risorse, ad esempio l'acqua, di cui si tanto si parla. Insomma, la carne significa morte e spreco. E allora diventiamo vegetariani!
avatar
Giulia
Registrato
Registrato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Messaggio  Admin il Sab Set 06, 2008 10:46 pm

Sono daccordissimo con Giulia, essere carnivori è una delle principali cause di morte per fame al mondo.

Il nostro pianeta è in grado di fornire una quantità di cibo che nonostante i problemi di sovrappopolazione basterebbe a nutrirci tutti. Il problema è che per produrre carne occorre nutrire gli animali che verranno macellati con ingenti quantità di cibo di origine vegetale.

L'organismo animale è una "fabbrica di proteine al contrario": calcolando la quantità di proteine ingerite da un animale e la quantità di carne prodotta si ottiene un rapporto di 15:1. Servono cioè 15 kg di proteine vegetali per ottenere 1 kg di proteine animali.

Ad aggravare le cose, i 15 kg di proteine vegetali provengono dai pasi in via di sviluppo, mentre la carne prodotta viene venduta nei paesi più ricchi, come il nostro. Inoltre, è in aumento il numero di animali allevati a pascolo nei paesi in via di sviluppo per poi essere esportati in Europa e negli USA (un eumento del 600% in 6 anni nel solo Brasile), rubando così risorse a chi muore di fame.

Attualmente la popolazione di bovini allevati per essere tramutati in cibo è superiore a quella umana. Oltre 6 miliardi di bovini vengono nutriti con alimenti portati via ai paesi in via di sviluppo.
avatar
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente http://traccediverse.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

fame nel mondo

Messaggio  lorena il Mar Set 09, 2008 3:47 pm

Una volta un tizio mi disse che il problema della fame nel mondo in realtà non lo si voleva risolvere, perchè alimentando e rendendo indipendenti le popolazioni sofferenti, si sarebbe recato un danno enorme alla ormai minoranza bianca occidentale che domina su tutti. Allora (sono passati anni) mi sembrò un po' eccessivo come parere, ma oggi non ne sono più così sicura. Il numero di persone che soffrono e muoiono per la fame è in costante aumento, ma le politiche e gli atteggiamenti sono sempre gli stessi. Da qui si evince la volontà di non cambiare che combina interessi economici e politici.
avatar
lorena
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

la FAME NEL MONDO

Messaggio  tindouf il Ven Ott 31, 2008 10:16 pm

si a qualchuno interessa anche la fame nel mondo ve lo dice una che ha partecipato a 10 voli umanitari.portiamo il piu possibile ma e mai abbastanza. in questo momento stiamo raccogliendo soldi perla attuazione di un progetto per la costruzione di una sala di fisioterapia per bambini disabili. ci vogliono soli 5000 euro ma non vi potete immaginare come e difficile trovarli. come vedete ce anche gente che si occupa sia di animali che di persone umane
avatar
tindouf
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

RE:Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Messaggio  Admin il Sab Nov 01, 2008 5:55 pm

tindouf ha scritto:si a qualchuno interessa anche la fame nel mondo ve lo dice una che ha partecipato a 10 voli umanitari.portiamo il piu possibile ma e mai abbastanza. in questo momento stiamo raccogliendo soldi perla attuazione di un progetto per la costruzione di una sala di fisioterapia per bambini disabili. ci vogliono soli 5000 euro ma non vi potete immaginare come e difficile trovarli. come vedete ce anche gente che si occupa sia di animali che di persone umane

Benevenuta tindouf!

Grazie per quello che fai e portare la tua esperienza quì, sappiamo quanto è difficile raccogliere risorse a fin di bene, mentre una società consumistica ne fa sprecare altrettanto.

Occuparsi di animali e di umani secondo me è indiscindibile, sia per gli uni che per gli altri, se non esiste una cultura del rispetto per la vita, di ogni forma di vita, prevarrà sempre e solo la logica del profitto, principale causa della fame nel mondo.

Per esempio, la logica del profitto delle case farmaceutiche, non continuerebbe a usare gli animali per esperimenti inutili, crudeli per gli animali e dannosi per l'umanità, concausa di molte morti e disabilità nel terzo mondo.

Oppure, se non ci si ostinasse a considerare il consumo di carne come indispensabile, non si avrebbero tante malattie a causa di questa abitudine incrementando attraverso la vendita di farmaci la stessa logica delle case farmaceutiche. Se si eliminerebbero gli allevamenti intensivi di bestiame, non morirebbe un bambino per fame ogni sette minuti.

Separare la causa animale da quella umana è fuorviante.
avatar
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente http://traccediverse.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

la fame nel mondo

Messaggio  tindouf il Sab Nov 01, 2008 6:28 pm

molti di questi bambini disabili sono vittime del mondo occidentale per essere stati vaccinati con vaccini offerti generosamente dal unicef. nel 1982 un gruppo di bambini saharawi e stato vaccinato contro la poliomelite e 150 si sono subito dopo ammalati di questa malattia alcuni sono stati operati grazie a un altra associazione delle marche ma hanno urgente bisogno diriabilitazione
avatar
tindouf
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Uomini e Animali

Messaggio  Giulia il Sab Nov 01, 2008 9:26 pm

Anch'io sono dell'idea che chi è sensibile ai diritti e alle condizioni di vita degli animali lo è anche a quelli degli uomini...
Non dimentichiamo che razzismo, specismo, sessismo e altre forme di discriminazione sono tutte parenti e frutto del non sapere/non voler vedere che siamo tutti, ognuno con la sua forma, parte del Tutto.
Anch'io faccio i complimenti a chi si occupa veramente dei meno fortunati...
Chi ha dato quei vaccini ai paesi poveri, non ha nessuna remora né scrupolo a vederlo testato sugli animali prima e a fare degli uni e degli altri delle cavie.
avatar
Giulia
Registrato
Registrato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la fame nel mondo

Messaggio  tindouf il Sab Nov 01, 2008 10:22 pm

purtroppo non e solo la fame che affliggeil terzo mondo ma anche la mancanza di acqua, ospedali, il grande caldo , si va anche su 55 gradi e tante altre cose. e anche qui ci si approfitta, e si arrichisce. molte persone danno le loro offerte alle grandi associazioni non fidandosi delle piccole, non sapendo che di tutte le loro offerte forse 10% va veramente a destinazione. perche ce da pagare lo stipendio, affitto, il telefono ecc. ma e difficile se non impossibile farlo capire in fin dei conti non interessa a nessuno . la gente dice ,io ho dato il resto non mi interessa
avatar
tindouf
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

la fame nel mondo

Messaggio  Parvati il Ven Nov 07, 2008 4:05 pm

Tinduf ha ragione su tutta la linea. Io credo che la fame nel Mondo sia causata da noi con lo sfruttamento, le guerre e le ruberie e..., non dimentichiamolo, con l'aumento esponenziale della pressione demografica.
avatar
Parvati
Registrato
Registrato

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 08.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la fame nel mondo

Messaggio  wolf il Ven Nov 07, 2008 7:48 pm

grazie parvati ma non dimentichiamo il vertiginoso aumento delle gole profonde che trvovi purtroppo in ogni ambiente.perche purtroppol'onesta il buon senso e la serieta esistono ormai solo in pochi
avatar
wolf
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

RE: la fame nel mondo

Messaggio  Adhara il Dom Nov 09, 2008 2:37 am

Esistono poteri forti più o meno occulti, concentrati in una manciata di individui che oserebbero qualsiasi cosa pur di tenere alto il livello dei profitti, e il mondo occidentale ne prende per così dire le briciole e diventa inevitabilmente complice.

Ma queste briciole sono tesori immensi per chi non ha niente, ma la fame del mondo è voluta perchè è strumentale, e chi ha le briciole poco si preoccupa di chi muore di fame, ormai la sua complicità è pagata, diventando l'altra faccia dello schiavismo globale.

Ma per ribellarsi bisogna essere sazi e pensanti, ma ne gli uni ne gli altri possono farlo. Gli uni perchè intontiti dalla fame, gli altri perchè intontiti da ogni menzogna che arriva alle loro orecchie, e se arriva un barlume di dubbio viene tacitato gettando un obolo.

Perchè solo alle associazioni note? Perchè fare una scelta comporta un pensare.....
avatar
Adhara
Registrato
Registrato

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 09.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ma a nessuno interessa la fame nel mondo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum