Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Dicembre 2014
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Acquisto Viagra. viagra generico affitto
Gio Ago 04, 2011 5:22 pm Da Ospite

» Acquistare Viagra. compare viagra generico levitra
Gio Ago 04, 2011 2:20 pm Da Ospite

» Acquista Viagra. componente viagra generico
Gio Ago 04, 2011 6:09 am Da Ospite

» online casino games gambling
Gio Ago 04, 2011 4:13 am Da Ospite

» fish body oil benefits
Mer Ago 03, 2011 12:35 pm Da Ospite

» Metformin, such beginning plant-derived
Mer Ago 03, 2011 9:57 am Da Ospite

» This solved my big problem
Mer Ago 03, 2011 7:39 am Da Ospite

» ãèíåêîëîãè÷åñêèå ïðåïàðàòû
Mar Ago 02, 2011 12:31 am Da Ospite

» Almost as cut-price as warez
Lun Ago 01, 2011 8:49 pm Da Ospite


L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

 :: 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  badworld il Mer Set 03, 2008 12:02 pm

Poiché a causa di errata cura, sono arrivata a sapere qualcosina in più sull'importanza di spore, funghi e batteri nel nostro corpo, che si modificano sovente a causa dell'alimentazione errata, chiedo ad altri utenti se hanno esperienze e possono delucidare meglio.
Io stò facendo una terapia isopatica e spero mi aiuti.

badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  Admin il Gio Set 04, 2008 1:45 pm

Mi dispiace, ma devo ammettere tutta la mia ignoranza in materia Rolling Eyes
Ignoro anche cosa sia la medicina isopatica, magari se ne parli un pò di più e metti qualche link sarebbe interessante da sapere e confrontarsi.

Comunque, ti auguro di cuore che la terapia che stai facendo ti porti a ottimi risultati Smile

Admin
Admin
Admin

Messaggi: 25
Data d'iscrizione: 02.08.08

Vedere il profilo dell'utente http://traccediverse.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  Badworld il Ven Set 05, 2008 12:13 am

Anche io ignoro molte cose e sono qui perché spero che altri raccontino proprie esperienze e ci illuminino.
Racconto un pò perché ci sono arrivato: una cura sbagliata mi ha danneggiato: invece di curarmi i batteri che avevo e che mi avevano causato dimagrimento, tachicardia, stanchezza, insonnia, mi hanno diagnosticato un problema autoimmune tiroideo. Nonostante mie ripetute richieste sulla causa, le risposte erano sempre le stesse: non si sà!! I valori della tiroide non erano eccesivamente sballate... ma era molto infiammata con formazioni nodulari dovuti all'infiammazione.
Dopo la cura dannosa fattami fare dell'endocrinologo, son voluto andare da un immunologo naturista. Ed è stato lui a spiegarmi che il problema non era la tiroide, ma la presenza di batteri che hanno infiammato la tiroide.
Facendo ricerche sui vari medicinali che prendo, ho scoperto informazioni interessanti.
Non solo, la cosa che mi ha sconvolto, è stata che il naturopata mi ha trovato intossicato di carne di maiale!! Io sono vegetariano!! Forse molti non sanno che nei crackers, nella pizza, pane, dolci e yogurt con frutta, ci mettono lo strutto di maiale e/o la gelatina.Fatto stà che comunque non è quasi mai indicato (o viene indicato come grassi vegetali).

ecco intanto un link interessante:

Badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  Badworld il Ven Set 05, 2008 12:17 am

Spero si legga il link


anche

Badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  badworld il Ven Set 05, 2008 12:06 pm

ci riprovo per l'ultima volta

medibio.it

e
smige.net/terapia_isopatica.html

spero lo prenda

badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  badworld il Ven Set 05, 2008 12:07 pm

ci riprovo per l'ultima volta

medibio.it

e
smige.net/terapia_isopatica.html

spero lo prenda

badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  Badworld il Ven Set 05, 2008 12:11 pm

una parte :

TERAPIA ISOPATICA - DAL COLLOIDE AL PATOGENO.
In un'altra sezione di questo sito, dedicata alla Medicina Funzionale, si è già fatto riferimento agli studi di Bechamp (1816-1908) ed Enderlein (1872-1968) che, in controtendenza rispetto alle teorie di Pasteur (1822-1895) sul monomorfismo, elaborarono la tesi del pleomorfismo destinata a rivoluzionare i postulati della vecchia microbiologia.
Pasteur rimase fedele ai seguenti princìpi:



Esiste sterilità batteriologica nel sangue e nei tessuti degli organismi sani

Tutti i patogeni sono esogeni

Funghi e batteri non nascono spontaneamente

I microrganismi sono immutabili

Ogni microbo può causare una sola e specifica malattia



Tale teoria non spiega tuttavia le seguenti osservazioni:



Alcuni soggetti si rivelano resistenti alle epidemie

Microrganismi, in vivo e in vitro, mutano in funzione dei cambiamenti di terreno

Agenti eziologici isolati nelle medesime sindromi cliniche possono mutare

Si rilevano agenti microbici nei tessuti di soggetti privi di forme infettive, ma affetti da patologie croniche.



Bechamp ed Enderlein hanno invece rilevato che:



I microrganismi esistono da sempre in ambiente endocellulare

Il nostro organismo li ospita anche in condizioni di piena salute

Tali microrganismi sono suscettibili di metamorfosi da stadi inferiori, ultramicroscopici ed apatogeni di colloide e protide, a stadi superiori e patogeni di funghi o batteri.


Ergo le malattie dipendono dal terreno ed hanno origine endogena.
L'intuizione reca in nuce i presupposti per un radicale mutamento dei criteri terapeutici versus patogeni, poichè:



Riconosce nel colloide la più piccola unità vivente, apatogena nel suo stadio primitivo

Errate condizioni alimentari e di vita inducono il colloide a parassitare l'uomo, divenendo noxa patogena

I colloidi possono revertire alla loro forma primigenia apatogena.



Da ciò si evince che il successo nel trattamento dell'infezione non può prescindere da queste linee-guida:



Non sopprimere le forme patogene, bensì...

Riconsegnare all'organismo i bioregolatori che degradano le forme parassitarie.



Relativamente ai simbionti è acclarato che l'uomo li acquisisce già per via placentare. Essi sono presenti in ogni cellula e nei liquidi organici...ovociti e sperma.
Particolarmente importanti risultano i cicli del Mucor racemosus e dell'Aspergillus niger.
Oggi la farmacopea omeopatica si è arricchita di nuovi preparati, sostanzialmente ascrivibili a tre distinte funzioni:



Rimedi per riequilibrare la simbiosi di base

Rimedi specifici antimicotici

Rimedi specifici antiflogistici

Derivati da acici carbonici: ac. lattico, ac. citrico

Rimedi immunobiologici ad azione immunostimolante

Rimedi organoterapici ad azione immunomodulante.

tratto da smige.it/terapia_isotopica.html

Badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  badworld il Ven Set 05, 2008 12:33 pm

Tab. 1).
La prima fase di sviluppo è caratterizzata
da un ambiente fortemente alcalino, la fase
batterica da un ambiente mediamente alcalino,
la fase micotica da un ambiente mediamente
acido e la fase virale da un ambiente fortemente
acido.
Lo sviluppo dell’endobionte verso forme
patogene (batteri funghi e virus) viene favorito
da condizioni legate alla civiltà attuale (inquinamento
dell’aria, conservanti, coloranti,
concimi artificiali, eccesso di farmaci ecc.) ponendo
comunque al primo posto l’errato modo
di alimentarsi, in quanto, generalmente, si
tende a privilegiare, nella nostra alimentazione,
un’alta percentuale di zuccheri e proteine
che sono anche l’ideale terreno di sviluppo
dell’endobionte.
La quantità giornaliera consigliata di proteine
nella nostra dieta è, infatti, non superiore a 20
- 30 grammi.
L’equilibrio fra il nostro corpo ed i microrganismi
in esso presenti non può assolutamente
prescindere dalle condizioni igienico
alimentari ed ambientali in cui ci si trova.
Questo fondamentale e vitale rapporto ecologico
può essere di natura simbiotica o disbiotica.
La simbiosi è la capacità sviluppata da due
o più organismi di convivere traendone vantaggio
reciproco, mentre il contrario di questa
situazione armonica è dato dalla disbiosi, nella
quale gli organismi coinvolti diventano aggressivi
e non cooperativi tra loro.
Ovunque in natura si osservano, del resto,
relazioni simbiotiche o disbiotiche, che si alternano
alternano
instaurando rapporti fra tutti i diversi
livelli e forme di vita, fra micro e macrocosmi.
Durante i controlli eseguiti con l’EAV sui
pazienti è frequentissimo rilevare la presenza
di funghi come fattore di squilibrio dei valori
misurati ed in questo lavoro cercherò di esporre
la mia esperienza provando a decifrare le
informazioni raccolte.
E’ consequenziale, a quanto esposto precedentemente,
che un eccessivo sviluppo di funghi
sia da considerare come uno stato di disbiosi
da correggere assieme alle cause che
l’hanno creata.
I dati sono stati raccolti su un campione di
130 pazienti nei quali i nosodi micotici erano
importanti per spingere i valori di squilibrio,
rilevati su meridiani e vasi, verso i 50 (unità
di scala).
I funghi più frequentemente riscontrati sono
stati: Mucor Racemosus, Aspergillus Niger,
Candida Albicans, Penicillium Notatum, Penicillium
Glabrum, Penicillium Roqueforti
(Tab. 2 e Tab. 3). In 46 pazienti (35%) sono stati
rilevate diverse forme micotiche contemporaneamente
presenti.
La Candida Albicans è sicuramente il fungo
più frequentemente rilevato e, grazie alla
abbondante produzione di acido lattico, spesso
è in grado di provocare intolleranza agli
zuccheri ed enorme irritazione delle mucose
intestinali.
Le patologie che questo fungo è in grado di
sostenere e provocare sono sintetizzate in Tab. 4.
Un altro fungo spesso riscontrato è il Mucor
Racemosus che si associa frequentemente
alle patologie del sistema circolatorio grazie
alla sua capacità di fissare calcio sulle placche
di aterosclerosi e di rendere iperviscoso il
sangue.
Anche il Mucor Racemosus, come gli altri
funghi, è particolarmente resistente alle più disparate
condizioni avverse; tanto che, Enderlein
stesso, coltivò spore di Mucor Racemosus
raccolte in antichi sarcofagi nelle catacombe
di Roma.
L’endobionte stesso, del resto, è in grado di
resistere a condizioni estreme quali il calore fino
a 310 gradi centigradi ed a temperature
molto basse.
Il Mucor Racemosus è estremamente refrattario
a sostanze chemioterapiche così come
a sostanze fungostatiche.
Questo fungo svolge anche un’importantissima
funzione regolatrice della viscosità e della
coagulazione del sangue sotto forma di trombocita
che altro non è che una fase propria di
sviluppo dell’endobionte stesso.
E’ in grado, anch’esso, di produrre acido
lattico oltre ad acido formicico. (Tab. 5)
Il genere Aspergillus comprende approssimativamente
circa 200 specie delle quali, però,
solo 5-6 specie sono importanti per la salute
degli uomini. Negli USA l’aspergillosi è la seconda
micosi, statisticamente, a richiedere l’ospedalizzazione.
Le manifestazioni cliniche sono determinate
da infestazioni locali o sistemiche caratterizzate
da infiammazioni invasive e talvolta
necrotizzanti a livello polmonare con esiti a
volte infausti. L’importanza industriale di questo
fungo risiede nel suo impiego quale produttore
di acido citrico (elemento base della
Coca Cola) nonché di glucosio e acido glucuronico.
Sono note, in letteratura, casi di patologie
professionali a carico di lavoratori addetti alla
produzione di acido citrico che hanno sviluppato
patologie alveolari, bronchiali di tipo
asmatico o bronchitico anche con andamento
cronico.
L’Aspergillus Niger è, quindi, un grosso
produttore di acido citrico e si riscontra generalmente
in pazienti affetti da: (Tab. 6)
I funghi della serie Penicillium prendono il
nome dall’acido penicillico che producono in
misura direttamente proporzionale al loro sviluppo.
Le allergie alla penicillina hanno frequentemente
la loro origine a causa di una proliferazione
eccessiva di questi funghi.
Il Penicillium Notatum è spesso rilevabile
dove sono presenti affezioni batteriche da
stafilococco e da streptococco a carico della
circolazione (Tab. 7).

tratto da
medibio.it

leggete tutto, è molto interessante
chissà quanti vengono curati per altre patologie mentre invece si tratta di risolvere proprio questi squilibri così importanti, per cui poi, con altri medicinali sbagliati (come succede a me), la salute peggiora ancora di più

badworld
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

L'importanza dell'equilibrio di spore, funghi e batteri nel nostro corpo

Messaggio  Gino il Ven Set 05, 2008 12:44 pm

Graz
ie Badworld per queste info. Peccato che nessuno ne parla e tanti specialisti non lo dicono...
Sono andato a vedere i siti consigliati. Cercherò ancora altre info.
Se solo pensiamo che giornalmente mangiamo:
la mattina: cornetto (farina bianca)e caffé con zuccheri
altri caffé durante la mattinata
a Pranzo: pasta di farina bianca (fatta essiccare velocemente.....che quindi contiene furosina), pane di farina bianca fatto con lieviti chimici o di birra, o pranzi surgelati pronti (aihmé, con chissà quanti coloranti e conservanti...), bevendo vino o coca (lo fanno molti),o addirittura panini pronti per chi va di corsa .

Pomeriggio: stuzzichini con crackers vari.... al posto di frutta..
o yogurt alla frutta con zuccheri e gelatina di maiale ..

Cena: idem come pranzo...

Quanti cosnervanti, additivi e veleni ingoiamo giornalmente???

Ci meravigliamo per tutti i problemi di salute???

Allora perché sul mercato sono ammessi tutti questi prodotti che danneggiano tanto la salute umana?
La sanità risparmierebbe miliardi se si vietassero....
Povera terra, poveri esseri viventi...
poveri noi tutti...non abbiamo scampo

Gino
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: 

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum