Accedi

Ho dimenticato la password

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Acquisto Viagra. viagra generico affitto
Gio Ago 04, 2011 5:22 pm Da Ospite

» Acquistare Viagra. compare viagra generico levitra
Gio Ago 04, 2011 2:20 pm Da Ospite

» Acquista Viagra. componente viagra generico
Gio Ago 04, 2011 6:09 am Da Ospite

» online casino games gambling
Gio Ago 04, 2011 4:13 am Da Ospite

» fish body oil benefits
Mer Ago 03, 2011 12:35 pm Da Ospite

» Metformin, such beginning plant-derived
Mer Ago 03, 2011 9:57 am Da Ospite

» This solved my big problem
Mer Ago 03, 2011 7:39 am Da Ospite

» ãèíåêîëîãè÷åñêèå ïðåïàðàòû
Mar Ago 02, 2011 12:31 am Da Ospite

» Almost as cut-price as warez
Lun Ago 01, 2011 8:49 pm Da Ospite


Nuove disposizioni della Repubblica Ellenica

 :: Traffici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuove disposizioni della Repubblica Ellenica

Messaggio  Admin il Dom Ago 17, 2008 6:46 pm

Credo sia importante ricordare a tutti le nuove disposizione del Governo Ellenico in tema di trasporto illegale di animali.
E' una dichiarata ammissione che il traffico di animali non è una ilazione ma una terribile realtà, ed è anche una innovativa e giusta presa di posizione che dovrebbero assumere anche gli altri Stati.
Mi auguro di cuore che l'attuale Ministero della Salute lo tenga presente emanando le stesse direttive.....


REPUBBLICA ELLENICA
MINISTERO PER LO SVILUPPO RURALE
UFFICIO STAMPA

Atene, 24/06/2008

COMUNICATO STAMPA

Il Ministro dello Sviluppo Rurale Signor Konstantinos Kiltidis, considerando le denunce comprovate e la documentazione in possesso della Direzione Generale Ministeriale Veterinaria e del Dipartimento salute animale, riguardante il traffico illegale di animali randagi che avviene in larga scala nel paese da molti aeroporti, porti e via terra, ha inviato Direttive scritte alle Autorità veterinarie del Paese imponendo maggiore attenzione a tutti gli Enti implicati in questi traffici ed una rigida implementazione della legislazione veterinaria esistente.

Il documento più importante e stato inviato a SYKE nazionale, al Ministero delle Finanze - Direzione delle Dogane, al Ministero degli Interni, al Ministero del Commercio Marittimo- Direzione Polizia Portuale, al Servizio Navigazione civile aerea – direzione degli Aeroporti, alla Direzione della Polizia di frontiera, all’Unione dei Comuni e delle Municipalità greche ed anche all’Associazione Veterinari Panellenici.

Il documento del Signor Ministro, che ha inviato alle Autorità competenti.

REPUBBLICA ELLENICA
MINISTRO PER LO SVILUPPO RURALE
DIREZIONE GENERALE DI VETERINARIA
DIREZIONE SALUTE ANIMALE
Dip. Del controllo veterinario
Indirizzo: Aharnon 2, 10176 Atene, 24.06.08
Inform.: P. Fotinopoulos Rif.No. 258864
Tel. : 0030.210.212 5713
Fax : 0030.210.8252 673 A: Elenco destinatari

e-mail : ka6u047@minagric.gr

OGGETTO: trasporto illegale di animali

In base ad informazioni e dati di fatto in mano al nostro ufficio e ovvio che ci sono sforzi coordinati per il trasporto illegale dal nostro paese di animali randagi verso altri paesi della Comunità Europea, in numero elevato e da molti aeroporti, porti e via terra
Di norma queste persone appaiono come “amanti di animali” che inviano gli animali “per adozione per un futuro migliore” .
Da molto tempo il nostro paese ha preso misure all’avanguardia per proteggere gli animali randagi, combinate con la legislazione comunitaria, e si adopera per farli stare il meglio possibile.
Preghiamo tutti gli Enti preposti a non prendere sul serio gli appelli di interessamenti per il benessere animale o minacce di denunce a causa di “ostruzionismo” e di applicare rigorosamente la legislazione esistente.
Tenete bene in mente che alcuni di questi animali sono stati rubati ai loro proprietari
Per aiutare gli enti controllori che non hanno familiarità con la legislazione veterinaria, riportiamo qui di seguito le disposizioni più importanti:

Ogni cittadino Greco può detenere al massimo 2 animali domestici (cani o gatti) {Legge 3170/2003, articolo 6}
Ogni animale detenuto da privati deve essere identificabile con il microchip, con cui e identificato nel suo passaporto europeo che riporta il codice ISO della Grecia, emesso da un veterinario greco. Il nome del proprietario e scritto sul passaporto. I veterinari pubblici e privati di ogni Prefettura posseggono il lettore per leggere i codici elettronici di riconoscimento indicati in ogni passaporto, affinchè l’animale sia identificabile con il passaporto.

- Ogni viaggiatore può viaggiare con i suoi 2 (massimo) propri animali domestici.

- il proprietario degli animali non può essere un’associazione per la protezione animale o altra persona legale, ma solo una semplice persona (legge 3170 articolo 7)

- Lo scopo di questo viaggio non può essere il cambiamento del proprietario dell’animale, ne come regalo e ne come atto di vendita (direttiva europea 998/2003, articolo 3).

Al controllo del passaporto del viaggiatore, se porta con se animali domestici, anche i passaporti degli animali devono essere controllati ed il nome del proprietario deve essere identico a quello del viaggiatore.
Un accompagnatore rappresentante del proprietario può accompagnare gli animali che appartengono ad un’altra persona, premesso che abbia un’autorizzazione scritta del proprietario per il trasporto, i cui dati devono corrispondere a quelli riportati nel passaporto dell’animale. L’autenticazione della firma del proprietario deve essere legalizzata dalle autorità competenti.

- Se un cittadino Greco viaggia all’estero deve firmare una dichiarazione giurata che rientrerà con i suoi animali.

- Proprietari di animali che partono con i loro 1 o 2 animali con il semplice passaporto, per un viaggio con i loro animali da compagnia e rientrano senza questi animali, devono essere controllati/perseguiti per la cessione illegale del/dei propri animali ad un altro proprietario, a meno che certifichi la morte dei propri animali. Il controllo avviene dopo 10 o 20 giorni dalla partenza, in base alla dichiarazione giurata rilasciata alla partenza.

- Gli animali randagi sono controllati dai comuni, che vengono finanziati dal Ministero per lo Sviluppo Rurale e per l’Alimentazione, per la loro cattura, sterilizzazione e reimmissione sul territorio (Legge 3170/03, Articolo 7)

- L’adozione di animali randagi deve essere attestata con documenti delle Municipalità Decr.Minist. 280239/2003.

I Comuni o le Municipalità devono emettere I documenti di cessione con attenzione e responsabilità, e desideriamo sottolineare alle persone competenti, che le azioni di trasferimento ad individui privati verranno controllate.

- Un singolo cittadino (greco o straniero) può adottare massimo 2 animali.

- L’adozione che ha come scopo un’adozione successiva, e un’azione che deve essere indagata con la massima attenzione.

Ad ogni trasporto gli animali devono essere accompagnati dal passaporto che viene emesso come da articolo 5 della Direttiva Europea (ER 998/2003). In casi diversi, il trasporto e da considerare trasporto commerciale ed e regolato dalle disposizioni dell’articolo 10 del Decreto del Presidente della Republ. 184/1996 (controllo sanitario)

Trasporti commerciali
- Anche se si tratta di 1 animale, se viaggia non accompagnato (cargo) , costituisce un trasporto commerciale e deve essere comunque accompagnato dal passaporto e dal certificato sanitario, emessi da un’autorità veterinaria della competente prefettura e dal messaggio TRACES ([Direttiva 92/65/EC ,PD 184/96 di A 137).

- Trasporto di animali accompagnati dal proprietario o da accompagnatore: se il numero e superiore a 5 , può viaggiare solo come trasporto commerciale, per cui e necessario il certificato sanitario dell’autorità veterinaria greca del posto di partenza della spedizione ed un documento di trasporto del commerciante.

Se i destinatari del trasporto commerciale sono più di uno, e necessario un certificato per ogni destinatario.
In caso di dubbi o contestazione su quanto sopra, o in caso l’impiegato controllore ha difficoltà nel prendere delle decisioni, e pregato di contattare le Autorità veterinarie della Prefettura o della Dogana di frontiera, secondo quanto indicato nell’elenco allegato.
Se in quel frangente non e possibile avere indicazioni da un veterinario, gli animali devono essere bloccati sul posto finche non e stata chiarita la proprietà o l’origine di questi animali ed e garantita un’opinione da un veterinario statale. I dati della persone indicata come proprietaria devono essere messi a disposizione delle autorità sino alla decisione definitiva.
Chi infrangerà la legislazione suddetta verrà perseguito secondo le disposizioni di legge 2538/97 [A]΄ 242, articolo 13.

Il Ministro per lo sviluppo Rurale e dell’Alimentazione

Konstantinos Kiltidis

Elenco dei destinatari:

1. Direzioni veterinarie delle Prefetture del paese
2. SYKE
3. Servizio Navigazione Aerea – Direzione aeroporti
4. Ministero del Commercio Marittimo, Direz. Polizia portuale
5. Ministero delle Finanze e dell’Economia, processo doganale
6. Ministero degli Interni, a)DIrez. Polizia di frontiera
b) Unione dei Comuni e delle Municipalita greche
7. Associazione Veterinari Panellenici
avatar
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente http://traccediverse.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

disposizioni repubblica ellenica

Messaggio  Parvati il Lun Ago 18, 2008 9:08 pm

Benvenuta Grecia, benvenuta! che tu sia imitata da tutti gli Stati europei e non europei e che venga messa fine al caotico-assurdo-insensato traffico di animali randagi!
avatar
Parvati
Registrato
Registrato

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 08.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove disposizioni della Repubblica Ellenica

Messaggio  Margot il Mer Ago 20, 2008 1:12 am

Mi auguro che il provvedimento del governo Greco sia di esempio a tutti i paesi... e che finalmente finiscano gli spostamenti di randagi dal sud del mondo verso il nord.... anche perchè dopo lo scandalo che ha coinvolto l'associazione Pro Animale, sappiamo tutti benissimo che i randagi non vanno di certo a stare meglio....
avatar
Margot
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove disposizioni della Repubblica Ellenica

Messaggio  Bijou il Mer Ago 20, 2008 1:16 am

questo provvedimento è un vero segno di civiltà....
avatar
Bijou
Registrato
Registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 20.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

disposizioni greche

Messaggio  Sky il Gio Ago 21, 2008 12:19 am

Le disposizioni greche sono un vero segno di civiltà e di presa di coscienza che i paradisi per gli animali di cui si favoleggia nelle "saghe nordiche" nascondono problemi che quasi nessuno vuole affrontare. La Grecia ha cominciato. A quando l'Italia?

Sky
Registrato
Registrato

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

... e in Italia?

Messaggio  Giulia il Ven Ago 22, 2008 10:53 pm

I Greci si stanno svegliando anche a livello governativo... a quando un risveglio anche italiano?!?
Se ci sarà una presa di posizione netta contraria alle esportazioni e una applicazione di leggi e norme che a vario titolo non prevedono lo spostamento di animali per la penisola e oltre confine, finiranno anche i lucrosi affari di finiti zoofili e animalisti... e finiranno gli appoggi da parte di vari soggetti che potrebbero dare parere negativo a tutti questi spostamenti su e giù avanti e indietro, cessioni sospette, destini ignoti ma non lo fanno e fingono di non vedere, non capire...
avatar
Giulia
Registrato
Registrato

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 05.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove disposizioni della Repubblica Ellenica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Traffici

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum